Questo caso rappresenta un esempio straordinario di come sia possibile migliorare in modo significativo la qualità espositiva, il layout e l’atmosfera di una farmacia, rispettando rigorosamente un budget contenuto e una ridotta tempistica d’intervento.

L’introduzione di un ingresso orientato, dotato di un’ampia superficie vetrata, ha reso i locali più luminosi ed ha migliorato notevolmente la qualità espositiva. Questa scelta ha ridato vita a una zona precedentemente trascurata dai clienti.

Il rinnovo ha riguardato anche l’ambientazione. Lo studio illuminotecnico ha potenziato l’efficacia espositiva dei prodotti mentre, grazie a una maggiore presenza delle finiture legno e all’uso di colori caldi, l’atmosfera è diventata più accogliente.

Attraverso l’uso di doghe in legno è stato possibile ricavare una piccola zona make-up.

Con l’ausilio della grafica, studiata ad hoc per la farmacia, infine, è stato possibile apportare maggiore risalto all’organizzazione delle discese espositive, ora più razionali e facilmente individuabili dalla clientela.

Il rifacimento parziale del controsoffitto e del pavimento, unito al riutilizzo creativo degli arredi, è stato eseguito con successo, grazie a una pianificazione attenta in soli 7 giorni di lavoro.

0
Metri quadrati dei locali
0
Numero di Postazioni al Banco
0
Metri lineari espositivi
  • Project Leader

    Andrea Maione

  • Progettazione esecutiva

    Davide Maione

  • Direttore dei lavori

    Alfio Fiorito